Turismo Lazio : Cosa vedere


Conoscere e scoprire il Lazio è un po’ come sfogliare un libro di storia: ogni pagina è legata all’altra da una serie di eventi che lasciano il segno sul terreno. Così è Roma, la città eterna, un insieme di tracce da seguire per poter ricostruire il libro di storia che si ha in mano. 

Prime tappe, nel cuore di Roma, il maestoso Anfiteatro Flavio, il Colosseo, la Via dei Fori Imperiali, un complesso unico al mondo di templi, basiliche, edifici pubblici e sacri immersi nel verde della vegetazione, di cui il Foro Romano ne è il cuore. I reperti archeologici e le opere di inestimabile valore trovate durante gli scavi sono custodite nei Musei Capitolini, sul Campidoglio, che fu acropoli della città antica.


La visita della città prosegue verso il lungotevere che porta a Castel Sant’Angelo, mausoleo dell’imperatore Adriano. Città del Vaticano, sede dello Stato Pontificio, con la celebre piazza San Pietro, con l’abbraccio universale del Colonnato seicentesco del Bernini e la magnificenza della Cappella Sistina con il prezioso Giudizio Universale di Michelangelo.
 
Le piazze come Piazza di Spagna con la famosa scalinata della Trinità dei Monti, Piazza Farnese e Piazza Navona, con la Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini; per non parlare della settecentesca Fontana di Trevi, dove i turisti lanciano una monetina per essere sicuri di ritornare nella città eterna. Per conoscerla fino in fondo, però, nella sua anima romana, si devono visitare i mercati, come Porta Portese, il mercato delle pulci, o i quartieri di Trastevere, di Testaccio, di San Lorenzo e di Campo de’ Fiori.
 
Nei dintorni di Roma, i Castelli Romani sono l’influenza della gloriosa storia della Capitale, che rende questo territorio ricchissimo di attrazioni e mete turistiche. Gli antichi tracciati delle strade consolari, gli acquedotti e le dimore imperiali fanno sognare gli appassionati di archeologia che vogliono ripercorrere le tracce degli Etruschi e dei Romani e che hanno a disposizione una delle aree più ricche di testimonianze al mondo.
 
A Nord della provincia di Roma c’è l’incantevole paesaggio del lago di Bracciano, dove nel cuore della cittadina si erge maestoso il castello Orsini-Odescalchi, definito come una delle più belle dimore feudali d’Europa.
 
A Castel Gandolfo sul lago di Albano,  residenza dei Pontefici nei mesi estivi, è possibile visitare la Chiesa di S. Tommaso.
 
A Frascati, Villa Aldobrandini rappresenta la più conosciuta residenza rinascimentale dei Castelli, con parco, statue e fontane con giochi d’acqua.
Verso Est troviamo Tivoli, che lega il suo nome alle celebri Villa Adriana, Villa d’Este e Villa Gregoriana. La prima vanta il primato di essere la più grande villa mai costruita nell’antichità. Villa d’Este ci viene in mente per il suo giardino a terrazze e le sue fontane, mentre Villa Gregoriana ci affascina con lo spumeggiante spettacolo della Cascata Grande alta oltre 100 metri.
 
Sempre nelle vicinanze, ma verso la costa, la Necropoli etrusca della Banditaccia di Cerveteri ci fa entrare nell’antica architettura funeraria degli etruschi, Patrimonio dell’Umanità.
 
A Ostia Lido, considerata la spiaggia dei romani, dirigendosi verso l’interno si arriva agli scavi di Ostia Antica, dove immersi nella vegetazione è possibile vedere ciò che resta della più antica colonia di Roma. Nel Museo sono conservati reperti archeologici di inestimabile valore, rinvenuti durante gli scavi.
  • Condividi: