Turismo Lazio : Cosa assaggiare


La gastronomia laziale è fatta di sapori intensi e profondi, dai piatti semplici e genuini, molto legati alla terra. Scoprire questa cucina è una gioia per il palato: primi piatti a base di bucatini all’Amatriciana, esaltati dal sapore del guanciale e dal pecorino, spaghetti alla Carbonara, con uova, pecorino e pancetta e rigatoni alla pajata, tanto per citarne alcuni.

 

Seguono piatti a base di abbacchio e verdure, trippa trasteverina, coda alla vaccinara, saltimbocca alla romana, vera essenza della cucina tipica locale della regione. Tra i fiori all’occhiello della terra laziale figurano anche il carciofo romano, a cui sono dedicate svariate sagre e feste, la porchetta, molto conosciuta quella dei Castelli Romani, il Pecorino Romano, le olive nere di Gaeta, l’olio di oliva della Sabina e le castagne dei Monti Cimini.
 
Numerosi sono i vini Doc del Lazio che accompagnano i gustosi piatti della cucina tradizionale; tra questi ricordiamo l’Aprilia, l’Aleatico di Gradoli, i vini dei Castelli Romani e dei Colli Albani.
  • Condividi: