Turismo Piemonte : Cosa vedere


La prima tappa alla scoperta della regione è Torino, con il Museo Egizio, tra i più importanti del mondo, la Sacra Sindone, una delle reliquie più preziose della cristianità, la famosa Mole Antonelliana, che domina il panorama cittadino e ospita il Museo Nazionale del Cinema, e infine il Museo dell’Automobile.
 
Splendida la Reggia della Venaria Reale, un complesso architettonico di estremo fascino, riconosciuta dall’Unesco, Patrimonio dell’Umanità insieme alle altre residenze reali dei Savoia. Dal Palazzo Reale, al Palazzo Carignano, alla Palazzina di caccia di Stupinigi, al Castello Reale di Racconigi, al Palazzo Madama, Torino è una città intrisa di storia e arte.
 
Sempre nell’elenco Unesco sono inserite le spettacolari residenze sabaude, situate in diverse località della provincia, visitabili attraverso un singolare percorso culturale che dai palazzi reali di Torino conduce a Villa della Regina, a Borgo Castello, nel Parco La Mandria, alla Reggia di Venaria, al Castello Reale di Moncalieri, a quello di Rivoli e di Agliè.
 
Sulle colline che circondano Torino si innalza la settecentesca Basilica di Superga, importante santuario mariano che ospita le tombe di Casa Savoia. Capolavori dell’architettura religiosa sono i Sacri Monti, con il Battistero di San Pietro, chiamato “la Rotonda”, costruito nel XI secolo; la Sacra di San Michele, eccellente realizzazione romanica, e altri luoghi di devozione come il complesso romanico-gotico di Sant’Antonio di Ranverso, e l’Abbazia di Santa Fede di Cavagnolo, altro gioiello romanico nel Monferrato torinese.
Fra le più famose abbazie, spiccano quella di Staffarda, suggestivo esempio di architettura gotica e quella medievale di Novalesa.
Mete da non perdere sono alcune cittadine storiche tra cui, Cherasco, “la città dalle mura stellate”, Savigliano, Alba, Ivrea, tutte ricche di monumenti.
 
La riva piemontese del Lago Maggiore è densa di rinomate località turistiche, come Arona, con la seicentesca colossale statua di San Carlo, Stresa e le Isole Borromee, con strutture ricettive, ville e giardini.
 
Il comprensorio sciistico del Sestriere e della Via Lattea costituisce uno dei più importanti sistemi di piste di sport invernali d’Europa.

Molte sono anche le riserve e i parchi naturali, tra cui il Parco Nazionale del Gran Paradiso che ospita ghiacciai, laghi naturali, flora e fauna protette. 

  • Condividi: