Turismo Abruzzo : Cosa vedere


La città artisticamente più rappresentativa della regione è L’Aquila, situata alle pendici del Gran Sasso, caratterizzata da un inestimabile patrimonio artistico: dalla magnifica Basilica di San Bernardino al Castello, dalla Basilica di Santa Maria di Collemaggio alla fontana delle 99 cannelle, impreziosita da altrettanti mascheroni in pietra.
 
Molti altri sono i centri  ricchi di storia, cultura e tradizioni presenti sul territorio aquilano: Scanno, una delle località più caratteristiche, con le sue strette vie, i portali barocchi e gli antichi palazzi e il suo incantevole lago.
 
Gli stupendi borghi medievali di Castelvecchio Calvisio, di Fontecchio, di Pacentro, di S. Stefano di Sessanio; Castel di Sangro e il borgo fortificato di Castel del Monte, la storica Corfinio, che fu capitale, con il nome di “Italia”, dei popoli italici; la religiosa Sulmona con il famoso Eremo di Celestino V; solo per citarne alcuni.

Sul versante adriatico, caratterizzato da lunghe e sabbiose spiagge spicca Pescara, la città che custodisce il ricordo del poeta Gabriele D’Annunzio. Chieti, situata in collina in prossimità della costa, custodisce una meravigliosa Cattedrale dell’XI secolo. Teramo, con il Santuario di San Gabriele dell'Addolorata, che è uno dei 15 santuari più visitati al mondo.

Numerose e caratteristiche località turistiche costiere, con spiagge accogliente e un mare azzurro e cristallino: Tortoreto, Giulianova, Silvi Marina, Roseto degli Abruzzi, e scendendo a sud, Ortona, Vasto e San Salvo.
 
  • Condividi: