Vino Nobile di Montepulciano DOCG

Food & Wine  in Italia . Vini : Vino Nobile di Montepulciano DOCG

Zona di produzione: Toscana - Comune di Montepulciano, tranne la parte bassa della Val di Chiana. I terreni sono di origine pliocenica ad un' altitudine compresa fra i 250 e i 580 metri.

 

La storia di Montepulciano (di origini etrusche) è da sempre intimamente legata alla fama delle sue vigne e del suo vino.
 
Il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano tutela e promuove, dal 1965, l’immagine dei vini del comune (oltre alla DOCG "Nobile", anche le DOC Rosso di Montepulciano, Vin Santo, Chianti Colli Senesi e Bianco Vergine Val di Chiana)
 
Vitigni: Sangiovese (denominato a Montepulciano Prugnolo gentile): minimo 70%.

Può concorrere il Canaiolo nero fino ad un massimo del massimo 20%, possono inoltre concorrere fino ad un massimo del 20%, i vitigni raccomandati e/o autorizzati per la provincia di Siena purché la percentuale dei vitigni a bacca bianca non superi il 10%. Sono esclusi i vitigni aromatici ad eccezione della Malvasia del Chianti.
 
Invecchiamento: 2 anni (da 12 a 24 mesi in botti di legno), Riserva: 3 anni
 
Il Vino Nobile di Montepulciano è un prodotto non di serie (anzi, di quantità ridotta), e di altissima qualità, che nel suo gusto, nei suoi aromi, nei suoi colori riesce a sintetizzare la storia, la cultura, l’intelligenza di una comunità che vi si dedica con passione ed impegno.

Colore: rubino tendente al granato con l’invecchiamento.

Odore: profumo intenso, etereo, caratteristico.

Sapore: asciutto, equilibrato e persistente, con possibile sentore di legno.
 
Vino speciale per arrosti di carni bianche e pollame nobile. Si serve ad una temperatura di 18° - 20°C, stappando la bottiglia due ore prima.
ARCHIVIO
  • Condividi: