Aragosta, cibo afrodisiaco

Food & Wine  in Italia . Gastronomia : Aragosta, cibo afrodisiaco

 Ordinare l'aragosta in un ottimo ristorante è un piacere da veri intenditori. Il sapore di questo crostaceo è molto particolare ed avvincente: le sue carni sono morbide e nello stesso tempo compatte. Insomma, l'argaosta permette la preparazione di invitanti manicaretti. Le coste italiane, in particolare quelle rocciose e delle isole, ospitano ancora aragoste che si nascondono in profondità comprese fra i 20 e i 150 metri. Può crescere fino a mezzo metro di lunghezza e raggiungere gli otto chili di peso. Nutrizionalmente è ricca di proteine, calorie, sali minerali (calcio, potassio, sodio e fosforo) e vitamine (A, B1 e B2). Inoltre, contenendo sodio e tropomiosina, può causare allergie. Come le ostriche, l'aragosta è sinonimo di cibo afrodisiaco dato che obbliga i commensali a consumarla con le mani, succhiandone alcune parti come le chele. La preparazione classica è tramite bollitura, tenendo conto che 10 minuti in pentola sono più che sufficienti.

ARCHIVIO
  • Condividi: